I SERVIZI - PATTUGLIE CITTADINE BOLOGNA

Vai ai contenuti

Menu principale:

I SERVIZI

ATTIVITA'

Il servizi svolti dal Corpo delle Pattuglie Cittadine sono molteplici e differenziati.
Eccetto particolari occasioni, l'orario in cui si svolge servizio comprende l'arco temporale dalle ore 21.00 alle ore 02.00 durante l'intero anno solare.
L'attività del Corpo si svolge prevalentemente all'interno dell'area urbana della città di Bologna.

La tipologia del servizio varia a seconda delle necessità e delle informazioni ricevute dagli altri enti con cui il Corpo collabora a stretto contatto.
Vi possono essere servizi 'mirati' a   monitorare determinate situazioni oppure vi possono essere servizi ad 'ampio raggio' in cui è la singola pattuglia a decidere durante la serata quale zona o situazione monitorare.

Tutti i servizi vengono comandati dal 'Responsabile Operativo', nominato direttamente dal Consiglio Direttivo, il cui compito è quello di constatare le criticità sul territorio cittadino mediante un continuo contatto e scambio di informazioni con le autorità e, di conseguenza, predisporre gli adeguati servizi.

La 'catena di comando' si snoda attraverso i differenti gradi con cui si distinguono i pattuglianti all'interno del Corpo: dal 'Responsabile Operativo' si giunge al CapoPattuglia, ViceCapoPattuglia, Pattugliante ed infine Aspirante.

I servizi spaziano in diversi ambiti operativi a seconda della tipologia di richiesta e del grado di preparazione del pattugliante stesso; possono essere il monitoraggio di scuole ed edifici di interesse pubblico, la sicurezza durante manifestazioni sportive o eventi pubblici su specifica richiesta dei quartieri convenzionati.  L'attività serale consiste, per esempio, nella segnalazione di veicoli che potrebbero essere oggetto di furto, il monitoraggio di zone ad alta criticità urbana e comunque essere sempre una presenza 'amica' e rassicurante per tutti i cittadini.

Durante lo svolgimento del servizio il pattugliante, che non opera mai solo ma sempre in unione ad almeno un altro collega, è dotato di radio ricetrasmittente VHF collegata alla Centrale Radio Operativa del Corpo, grazie ad un ponte radio autorizzato dal Ministero delle Comunicazioni e di nostra proprietà.
Tale tipologia di collegamento permette ad entrambe le parti di avere una elevata garanzia di sicurezza operativa oltre al costante monitoraggio della distribuzione della forza sul territorio urbano per una ridistribuzione della stessa.

Torna ai contenuti | Torna al menu